Testata_2

IL PROGETTO

Nel corso dei secoli, il Bacino del Mediterraneo è stato caratterizzato per l’alternarsi di momenti di pace e di guerra. Si è assistito a guerre e contese fra i popoli dei Paesi che si affacciano sulle sue sponde, ma anche all’instaurarsi di rapporti commerciali e alleanze strategiche finalizzate a proteggere il territorio dallo strapotere militare di alcuni paesi o etnie.

In tale prospettiva e in linea con l'obiettivo di promozione della coesione territoriale e di sviluppo di attività di integrazione tra i Paesi del Bacino del Mediterraneo proprio del Programma MED, il progetto mira a rafforzare il circuito transfrontaliero di risorse archeologiche italo-tunisine e in particolare dei teatri antichi, attraverso l’utilizzo integrato delle tecnologie innovative di informazione e comunicazione (ICT).

E' stata, quindi, definita una strategia innovativa di documentazione multimediale dei teatri antichi finalizzata alla conservazione, valorizzazione, promozione e fruizione anche in chiave turistica degli stessi all’interno di un sistema tematico transfrontaliero di strutture teatrali dell’antichità in Sicilia e Tunisia, e nello specifico dei teatri di Segesta e Cartagine. I teatri antichi rappresentano, infatti, sia sotto il profilo della loro peculiare tipologia architettonica che della funzione socio-culturale da essi rivestita, una delle eredità più straordinarie che le civiltà del passato ci hanno trasmesso. La diffusione di questo tipo architettonico lungo l'intero bacino del Mediterraneo è stata nell’antichità capillare ed ingente è il numero dei teatri realizzati, molti dei quali ancora oggi ospitano con regolarità rappresentazioni e spettacoli con una forte continuità fra presente e passato.

L'applicazione multimediale realizzata vuole essere d’ausilio alla conoscenza e alla valorizzazione del ruolo dei teatri antichi all’interno della rete culturale archeologica transfrontaliera nei territori di Sicilia e Tunisia. I modelli tridimensionali realizzati sono inseriti all’interno di una Sistema Informativo Territoriale fruibile da internet e integrato da contenuti multimediali e tridimensionali. In particolare, a partire dalla geo-localizzazione del sistema dei Teatri antichi della Sicilia e della Tunisia, è stato strutturato un percorso di conoscenza integrata e interattiva che consente il passaggio dinamico dalla scala territoriale alla scala locale e di dettaglio propria dei due teatri. I modelli 3D rappresentano i due teatri nella loro condizione attuale e originaria, e sono stati realizzati in modo tale da essere fruibili attraverso alcune fra le più diffuse piattaforme desktop e mobile (smartphone, tablet, PC, etc.) connesse alla rete internet.

Accedi
 
CREDITS